Le cicatrici del’acne se ne andranno? COMMENTA  

Le cicatrici del’acne se ne andranno? COMMENTA  

Le cicatrici dell’acne possono essere causate dall’aver schiacciato i brufoli. Ci sono due tipi di cicatrici dell’acne, quelle profonde e la discolorazione della pelle. Per le cicatrici profonde, il solo modo per eliminarle e sottoporsi ad un trattamento laser, mentre per la discolorazione della pelle ci sono dei rimedi casalinghi che permettono di schiarire e rimuovere i segni lasciati dall’acne.


Usare uno scrub con bicarbonato di sodio

Unite 2 cucchiai di bicarbonato di sodio con 1 cucchiaino di acqua e formate una pasta dalla consistenza simile a quella del dentifricio. Massaggiatela sulla pelle appena lavata due volte al giorno. Il bicarbonato di sodio schiarisce la pelle e rimuove le cellule di pelle morta.


Usare un tonico con succo di limone

Riempite un flacone con il succo di limone e applicatelo sulla pelle dopo averla lavata. Il succo di limone contiene acido citrico che aiuta a rimuovere le cellule di pelle morta.


Usare una maschera con aceto di sidro di mele

Unite 2 cucchiai di aceto di sidro di mele con 2 cucchiai di argilla verde francese. Aggiungete un po’ di acqua e applicate sulla pelle. Lasciate asciugare completamente e poi sciacquate via.

L'articolo prosegue subito dopo


Usare trattamenti locali a base di olio di vitamina E

Immergete un cotton fioc nell’olio di vitamina E e applicatelo sulle cicatrici dell’acne. La vitamina E ammorbidisce la pelle e aiuta a proteggerla dai dannosi radicali liberi.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*