Le cinque abitudini che fanno bene al cuore

News

Le cinque abitudini che fanno bene al cuore

cardio

Cibi sani, niente stress e movimento fisico. Sono i classici consigli dei medici per prendersi cura del cuore. Ecco quali sono le abitudini, che secondo gli esperti, fanno bene al muscolo cardiaco.

  • Farsi un buon caffè: oggi si sa che il caffè ha tanti benefici per la salute del cuore. In primo luogo, alcuni metaboliti del caffè, come la teobromina e la xantina, hanno proprietà antiossidanti che potrebbero esercitare un effetto antinfiammatorio e aiutare a tenere sotto controllo gli eccessi di colesterolo e trigliceridi nel sangue. Uno studio italiano, chiamato Gissi, ha dimostrato che il caffè non aumenta il rischio di nuovi eventi cardiovascolari in persone che hanno già avuto un infarto. La bevanda, inoltre, avrebbe un effetto protettivo verso ictus, scompenso e infarto;
  • Mangiare cioccolato (ma solo nerissimo): deve essere in quantità moderata (non oltre due quadretti al giorno), ad alto contenuto di cacao (almeno il 70%) e di ottima qualità: se rispetta tali caratteristiche, il cioccolato fa bene alle arterie e al sistema cardio-circolatorio;
  • Dormire otto ore a notte: un buon sonno durante la notte protegge la salute del cuore.

    Con il sonno il cuore rallenta il proprio ritmo, la pressione arteriosa diminuisce, le arterie si riprendono dallo stress della giornata. Tutto il sistema cardiovascolare, insomma, si rimodula son il riposo. Secondo una ricerca presentata alla conferenza Sleep di qualche tempo fa, chi riposa meno di sei ore per notte quadruplica la probabilità di andare incontro ad un infarto rispetto a chi riposa bene e di più;

  • Accudire un animale: adottare un cane o un gattino, oltre che una buona azione, è un modo per fare del bene al proprio cuore. Uno studio dell’American heart association ha evidenziato che le persone che posseggono un cane hanno mediamente una forma fisica migliore ed un cuore più sano;
  • Muoversi a ritmo di musica: la ginnastica fa bene al cuore e, praticata con l’accompagnamento di brani musicali, riesce a coinvolgere anche i più scettici o timidi: fa bene al cuore e aumenta la resistenza alla fatica del 10%, a tutto vantaggio del sistema cardiovascolare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche