Le creme alle staminali funzionano? COMMENTA  

Le creme alle staminali funzionano? COMMENTA  

Le cellule staminali, o “cellule madre”, hanno la caratteristica di essere altamente indifferenziate. Ciò significa che riescono ad evolversi in qualunque altro tipo di cellula, generando nuovi tessuti e riparandoli, se danneggiati da invecchiamento o da altri fattori esterni. La cosmetica utilizza solo le cellule staminali vegetali, cioè estratte da frutta e fiori. Le staminali più potenti e quindi più efficaci hanno origine umana, ma il loro utilizzo, esclusivamente medico, è oggi soggetto ad una severa legislazione al centro di un acceso dibattito etico. Le cellule staminali vegetali si trovano principalmente in sieri e creme per visi con pelle matura, ma anche in prodotti dedicati al corpo, come gli anticellulite, e in qualche shampoo.

Leggi anche: Come dimagrire velocemente!


Il procedimento biotecnologico per isolare le staminali è comunque piuttosto costoso, per questa ragione la loro presenza è sempre ben segnalata sul prodotto (giustifica il prezzo!), difficile sbagliarsi. Se non fosse evidenziata, si può controllare l’etichetta alla ricerca del termine “stem cells”. Quando le cellule staminali contenute nelle creme cosmetiche entrano in contatto con la pelle si ottiene una vera e propria “botta di vita”, come quando un tempo il medico prescriveva una cura ricostituente. I risultati possono essere un aumento della tonicità e, in generale, poiché hanno una forte azione antiossidante, un ringiovanimento dei tessuti. Insomma, per dirla in breve una cura cocoon.

Leggi anche: Le modelle curvy più belle del mondo


Per la loro funzione anti-aging, non sono necessarie prima dei 35 anni. Da questa età in poi sono una buona prevenzione mentre, alla soglia dei 40-45 anni sono perfette perché aiutano a riattivare e a rimettere in moto il ricambio cellulare.

Il risultato evidente è un viso turgido con la pelle più compatta. Nessuno studio scientifico ha finora dimostrato con rigore che ciò che fa crescere una foglia, un frutto o un fiore sia in grado di cancellare le rughe.

L'articolo prosegue subito dopo

Ma una crema con questi ingredienti attivi, mixati con oli e burri vegetali, collagene e ceramidi può essere un ottimo aiuto per mantenere il viso tonico e levigato nel tempo.

Leggi anche

PRESEPE.
Guide

Presepe fai da te: consigli

A quale periodo risale il presepe? Cosa significa la parola "presepe"? Scopriamo insieme come allestire un presepe fai da te. "Presepe" è una parola latina che significa "luogo recintato" ed è il termine per definire la rappresentazione della nascita di Gesù Cristo nella mangiatoia, circondato da Giuseppe e maria, il bue e l'asinello, i pastori e i Re Magi. La scena della nascita di Gesù è chiamata anche "Natività". La rappresentazione della nascita di Gesù ha origini antichissime e la troviamo già nelle vecchie catacombe dove i primi Cristiani si nascondevano per scappare alle persecuzioni da parte degli imperatori romani Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*