Le dichiarazioni di Moratti sul mercato COMMENTA  

Le dichiarazioni di Moratti sul mercato COMMENTA  

Nella giornata di ieri, il presidente dell’Inter, Massimo Moratti, ha rilasciato una serie di dichiarazioni riguardanti il momento tecnico attraversato dalla squadra e l’imminente calciomercato di gennaio. Molto interessanti, sono soprattutto quelle concernenti il secondo aspetto, in quanto suonano a parziale conferma di quanto sta emergendo dalle voci che contornano l’attività svolta dagli uomini che sono delegati alla campagna di rafforzamento (Branca e Ausilio) che potrebbe consegnare a Claudio Ranieri una rosa parzialmente rinnovata. Il presidente, infatti, dopo aver elogiato il lavoro svolto sin qui dal tecnico testaccino, ha ammesso che questi gli ha chiesto giocatori veloci da immettere nel reparto avanzato e, poiché negli ultimi giorni sono tornate di moda le indiscrezioni di un forte interessamento dell’Inter per Lucas del San Paolo e per Lavezzi del Napoli, in molti hanno fatto due più due. Che non deve per forza dare come somma quattro, nel senso che alla fine, dalla manica di Moratti potrebbe spuntare un nome nuovo o comunque sorprendente (potrebbe essere Tevez, anche se sull’Apache si è mosso in maniera pesante il Milan, nelle ultime settimane). Le dichiarazioni del numero uno nerazzurro, delineano comunque con sufficiente chiarezza gli scenari che faranno da sfondo alle mosse dell’Inter nella imminente finestra di mercato, le quali saranno caratterizzate, come priorità assoluta, dalla ricerca di un elemento in grado di apportare qualità e velocità ad un attacco che sin qui è stato il reparto più deludente in assoluto. Sapendo che, se si riuscisse a trovare l’uomo giusto da consegnare a Ranieri, l’Inter potrebbe tornare a fare la voce grossa in un torneo che sinora non è stato ricchissimo di soddisfazioni.

Leggi anche: Data ritiro estivo Inter: Riscone di Brunico e poi USA


Massimo Moratti
Massimo Moratti

 

Leggi anche

Sport

Champions.Al Juventus stadium i biancocelesti affrontano la Dinamo Zagabria

Champions.Al Juventus stadium i biancocelesti affrontano la Dinamo Zagabria Tensione all'arrivo dei tifosi della Dinamo Zagabria, un migliaio in tutto, allo 'Juventus Stadium'. Un gruppo ha cercato di forzare il cordone di polizia, costringendo le forze dell'ordine a respingerli con l'uso di idranti. Fuori dello stadio la tensione resta comunque alta, a un'ora e mezza dall'inizio della partita di Champions. I bianconeri non perdono in casa da 19 partite. L'ultimo ko risale all'aprile 2013, quando il Bayern Monaco espugnò lo Stadium con i gol di Pizarro e Mandzukic. Compagine arbitrale inglese per Juventus-Dinamo Zagabria, incontro della sesta e ultima giornata Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*