Le dieci feste più incredibili del mondo

Cultura

Le dieci feste più incredibili del mondo

Quali sono le feste più pazzesche ed entusiasmanti che annualmente si svolgono in varie parti del mondo? abbiamo stilato una classifica delle dieci feste più incredibili di sempre che uniscono il fascino della tradizione a spettacolari scenografie, richiamando ogni anno migliaia di persone. Il più sfarzoso festival al mondo è sicuramente il Carnevale di Rio, in programma 40 giorni prima di Pasqua, segnando l’inizio della Quaresima; vi partecipano oltre 2 milioni di persone con sfilate variopinte. Le suggestive lanterne volanti di Ping-Xi, nell’isola di Taiwan, oggi Taipei, è una tradizione di 2mila anni: vengono lanciate in cielo con migliaia di desideri, nella speranza si avverino; quest anno erano 150mila.

L’ Elephant Festival si celebra in Jaipur, una città dello stato del Rajasthan, in India, nel mese di marzo, in occasione dell’Holi, la festa di Primavera hindu. Segue l’incontro dal 27 al 29 novembre di una trentina di tribù Tuareg a Tan Tan, in Marocco, per ricordare lo sceicco Mohammed Laghdaf, eroe che combatté contro l’occupazione spagnola, morto nel 1960 e sepolto a Tan Tan.

Tra le altre feste c’è quella thailandese di realizzare decorazioni che vengono poi fatte galleggiare su un fiume, la tradizione orientale è chiamata Loi Krathong e si festeggia la sera di luna piena del dodicesimo mese del calendario lunare thailandese. Iniziative importanti anche in Italia, dove il Palio di Siena rappresenta un evento di grande spessore, riprendendo le giostre equestri medievali. La corsa, detta la “Carriera”, si svolge in Piazza del Campo e si corre due volte l’anno: il 2 luglio (il Palio di Luglio, in onore della Madonna di Provenzano) e il 16 agosto (il più noto Palio di Mezzo Agosto, in onore della Madonna dell’Assunta). In Spagna invece c’è la Tomatina, un festival che si tiene l’ultimo mercoledì di agosto di ogni anno a Buñol (provincia di Valencia) con migliaia di partecipanti che mettono in atto una vera e propria battaglia in cui l’unica arma ammessa sono i pomodori.

Nel New Mexico c’è invece l’Albuquerque International Balloon Fiesta, la Festa internazionale della mongolfiera di Albuquerque: dal 1972, ogni anno, migliaia di mongolfiere spiccano il volo tutte insieme.

Ad Harbin, capitale della provincia di Heilongjiang, nel nord-est della Cina, in Siberia, si tiene tutti gli anni il Festival del ghiaccio: dal 5 gennaio, per un mese rappresenta uno dei quattro più importanti festival del genere nel mondo. Infine in Mexico e in alcune zone nel sud-ovest degli Stati Uniti si festeggia il Dia de los Muertos (“Giorno dei morti”); una festa che ha origini pre-colombiane e con celebrazioni che durano dall’1 al 2 novembre, in coincidenza con le feste cristiane dell’Ognissanti e della Commemorazione dei defunti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche