Le dieci professioni più rischiose

Lavoro

Le dieci professioni più rischiose

Quali sono i lavori più pericolosi che espongono a rischi maggiori per l’incolumità fisica a causa della mansione svolta o del luogo in cui si esercita

l’attività? Nel nostro Paese il tema della sicurezza sul lavoro è molto dibattuto, ma purtroppo le morti bianche non ancora diminuiscono. Aol ha stilato una classifica delle dieci professioni più rischiose in America, considerando fattori come feriti, morti e la retribuzione per ciascun mestiere. Ecco quali sono.

All’ultimo posto (decimo) c’è la professione del Taxista, che è rischiosa per il numero elevato di ore che si trascorre al volante, che fanno aumentare le probabilità di venire coinvolti in un incidente stradale. Inoltre per strada il traffico fa aumentare considerevolmente il livello di stress.

Al nono posto della classifica troviamo il Tecnico della rete elettrica, un operaio che lavora a contatto con l’elettricità, spesso su altezze elevate, con grande rischio e dispendio di energia fisica.

All’ottavo posto c’è il Camionista, che come il tassista, trascorre molte ore del giorno e della notte al volante, percorrendo lunghi viaggi.

Il rischio aumenta se si trasportano carichi troppo pesanti o pericolosi, perché in questi casi bisogna aumentare il livello di attenzione alla guida per evitare spiacevoli conseguenze.

Al settimo posto troviamo una professione apparentemente innocua, quella dell’agricoltore. Chi si occupa di agricoltura deve utilizzare prodotti chimici e macchinari molto ingombranti da guidare. Il mestiere dell’agricoltore richiede il contatto costante con bestiame e altri animali ed è fisicamente impegnativo.

Al sesto posto c’è l’Operaio siderurgico, che è esposto a notevoli sforzi fisici e rischi legati al fatto che la sua attività si svolge negli oleodotti o sulle piattaforme petrolifere.

Al quinto posto nella classifica c’è lo Specialista rifacimento tetti, che lavora in situazioni di grosso rischio perché potrebbe scivolare dal tetto. Inoltre è un mestiere abbastanza faticoso perché comporta lo spostamento di pesi notevoli.

Al quarto posto ecco il Netturbino, costretto a lavorare in città nel traffico e a contatto con rifiuti pericolosi per la salute umana.

Al terzo posto vi è il Pilota, che è responsabile della incolumità dei viaggiatori e di eventuali disastri ambientali.

Al secondo posto troviamo l’autotrasportatore di legname, che si differenzia dal camionista.

In America ci sono persone addette esclusivamente al trasporto di enormi tronchi di legno per lunghissimi tragitti spesso impervi.

In cima alla classifica dei mestieri più pericolosi c’è il Pescatore, però qui si intende colui che lavora a bordo di pescherecci che svolgono la pesca in mare aperto. Le burrasche di mare e il vento possono provocare incidenti anche mortali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...