Le diete di Hollywood COMMENTA  

Le diete di Hollywood COMMENTA  

Anche se non leggi le riviste di gossip, sai che le celebrità di Hollywood si sottopongono costantemente a strane e a volte sadiche diete. Ogni tanto emerge una dieta basata su principi nutrizionali sani, ma in genere la tendenza è quella di seguire regimi impossibili:
La dieta dei 5 fattori
La dieta dei 5 Fattori è stata sviluppata da un trainer di Hollywood e non ti chiede di eliminare tipologie di alimenti o mangiare un solo tipo di alimento per giorni.I 5 Fattori basilari sono: 5 pasti al giorno;  5 criteri da seguire ad ogni pasto; 5 ingredienti a pasto ognuno dei quali richiederà 5 minuti di preparazione;  5 giorni a settimana per 5 settimane, esercizio fisico giornaliero di 25 minuti e un giorno “libero” alla settimana.

Dieta “Baby Food”
Un certo numero di celebrità si sono imbarcate in questa dieta che consiste nel mangiare ogni giorno 14 vasetti di omogenizzati, con l’opzione di un pasto salutare per adulti al giorno. Una variante è quella di mangiare tre pasti salutari al giorno e sostituire gli spuntini con gli omogenizzati. Puoi scegliere il tipo di omogenizzato che preferisci.


Dieta senza alimenti bianchi

Eliminare gli alimenti  bianchi significa non mangiare cibi fatti con farina bianca, sale, zucchero, patate bianche, e ogni altro alimento bianco. La teoria è che gli alimenti bianchi contengono carboidrati semplici, che creano un circolo vizioso, aumentando i livelli di insulina, e creando ulteriore desiderio di questi carboidrati.

Dieta Dukan

La dieta Dukan è stata sviluppata da un nutrizionista francese, ed è una dieta ad alto contenuto di proteine ​​e povera di carboidrati, simile alla dieta Atkins.

L'articolo prosegue subito dopo

Ci sono quattro fasi nella Dieta Dukan: attacco, crociera, consolidamento e stabilizzazione. Si comincia con il consumare solo proteine ​​magre, acqua e un cucchiaio e mezzo di crusca d’avena. Gradualmente si passa alla fase di crociera, aggiungendo verdure consentite alla vostra dieta a giorni alterni. Nel consolidamento si aggiunge una piccola porzione di frutta, formaggio e pane integrale, e permette di fare uno strappo alla dieta in due pasti a settimana.  La stabilizzazione è la parte di mantenimento e richiede di rifare,  un giorno alla settimana,   la fase iniziale di attacco con sole proteine.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*