Le diete ‘pazze’ delle star di Hollywood, seconda parte COMMENTA  

Le diete ‘pazze’ delle star di Hollywood, seconda parte COMMENTA  

???????????????????????????

Proseguiamo con l’elenco delle star di fama internazionale che hanno deciso di seguire diete a dir poco folli pur di perdere i chili in eccesso o semplicemente per mantenere una perfetta forma fisica da sfoggiare in occasione delle serate mondane. Come Christina Aguilera che, dopo aver messo su diversi chili di troppo in seguito alla gravidanza, ha iniziato a seguire una dieta a dir poco particolare: mangiare solo cibi dello stesso colore; un metodo che visti i risultati sembra aver funzionato.

Leggi anche: Christina Aguilera orgogliosa del suo passato difficile


Anne Hathaway invece ha seguito le orme della Jolie, riducendo le calorie a 500 al giorno, e cibandosi esclusivamente di hummus e ravanelli. Jennifer Aniston ha invece detto no alla prima colazione, sostituendola con un bicchiere di succo di limone mentre Beyoncè Knowles fa affidamento a un bibitone composto da sciroppo d’acero, succo di limone e pepe dall’azione depurativa e, ovviamente dimagrante. Infine la ‘star’ di Jersey Shore Snooki, ha perso ben 20 chili in un anno, seguendo il
programma alimentare del Dr. Siegal: un pasto al giorno e, per affievolire i morsi della fame, sei biscotti integrali da distribuire nell’arco della giornata.

Leggi anche: Christina Aguilera: le mie foto seminuda? Colpa di un hacker


1 / 4
1 / 4
  • ???????????????????????????
  • ???????????????????????????
  • ???????????????????????????
  • ?????????

Leggi anche

air-visual-earth
Ambiente

Air Visual Earth: ecco la mappa mondiale dell’inquinamento

E' online la prima mappa mondiale dell'inquinamento dell'aria, si chiama Air Visual Earth. A crearla un team internazionale di ricercatori. Si chiama Air Visual Earth ed è la prima mappa mondiale che mostra la qualità dell’aria del nostro pianeta. Per la prima volta, una rappresentazione di questo genere è stata resa disponibile online. Air Visual Earth mostra in tempo reale la situazione dell’inquinamento sulla superficie della Terra. E’ stata predisposta da un gruppo di ricercatori di vari Paesi, che hanno lavorato sotto il coordinamento di Yann Boquillod, mettendo assieme i dati rilevati dai satelliti e da circa 8 mila stazioni Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*