Le emorroidi in gravidanza

Guide

Le emorroidi in gravidanza

Ne sono afflitte particolarmente quelle donne che hanno predisposizione o che già soffrono di varici agli arti inferiori. Le emorroidi sono degli “sfiancamenti” della parete venosa localizzate nell’ultimo tratto dell’intestino (zona anale). Si manifestano oppure aumentano di intensità quando il peso dell’utero gravido fa da ostacolo al reflusso del sangue dalla parte inferiore del corpo verso l’alto. Per evitare un aggravarsi della situazione, ed anche per prevenire la formazione delle emorroidi, è utile scaricare regolarmente e senza sforzo l’intestino.

Nei casi più gravi il medico può prescrivere un blando lassativo, ma in genere basta una dieta ricca di fibre, frutta e verdura fresca. Le terapie locali, per alleviare il dolore, vanno dai lavaggi frequenti con acqua fredda all’applicazione di apposite pomate sulla zona da trattare. E’ sconsigliato l’intervento chirurgico in gravidanza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*