Le fasi dell’ipnosi: Intervista COMMENTA  

Le fasi dell’ipnosi: Intervista COMMENTA  

Un ipnotizzatore che inizia a lavorare con voi, sulla vostra persona, senza sapere niente su di voi, è un po’ come un chirurgo che debba effettuare delle analisi senza però ptersi servire di raggi x, radiografie e di altri possibili metodi di scansione.


La fase iniziale, quella della cosiddetta “intervista” è fondamentale perché da modo all’ipntoizzatore di conoscere e valutare il modo in cui il soggetto in questione organizza le informazioni, quali sono i suoi sensi e le sue emozioni dominanti, quali sono le sue paure o le sue vere e proprie fobie, come sono organizzate le sue relazioni, comìè si compone la sua ruotine di vita quotidiana e settimanale, se e quali farmaci assume, quali sono le sue abitudini di riposo e di sonno, che dieta alimentare segue e se esistono precedenti esperienze con l’ipnosi o, in ogni caso, se esistono dei pregiudizi, da parte del soggetto, circa l’efficacia di questa tecnica, in generale e/o sulla sua persona in particolare.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*