Le Iene: intervista a Maurizia Paradiso. Ha parlato della sua lotta alla Leucemia COMMENTA  

Le Iene: intervista a Maurizia Paradiso. Ha parlato della sua lotta alla Leucemia COMMENTA  

Il servizio è andato in onda nell’ultima puntate delle Iene. L’inviata Nina Palmieri si è recata presso l’ospedale San Gerardo di Monza nel reparto di ematologia dove Maurizia Paradiso è ricoverata a causa della leucemia.

Leggi anche: ZTL Palermo: pass, permessi, targhe alterne, strade interessate


La donna si trova in una stanza particolare dove possono accedere solo i medici e al massimo un visitatore per volta dopo essersi disinfettato e protetto per bene. Maurizia Paradiso, ex showgirl e pornostar, ha dimostrato molta lucidità nonostante i cicli di chemioterapia ai quali si è continuamente sottoposta in questo periodo.

Leggi anche: Ztl a Palermo, da Ottobre: quali le aree interessate


Nell’intervista ha confessato di aver pianto quando ha dovuto tagliare i capelli, ma a preferito farlo lei prima che le rimanessero tutti nella spazzola.

Infine ha avuto un pensiero particolare per suo fratello, accusandolo di non averle fatto visita in tutti questi giorni in cui è stata ricoverata se non un “tentativo” dopo 30 giorni.

Leggi anche

Finlandia: uccise a fucilate amministratrice e due giornaliste
Esteri

Finlandia: uccise a fucilate amministratrice e due giornaliste

 Tre donne: la presidente cinquantenne del consiglio comunale di Imatra, Tiina Wilén-Jappinen e due giornaliste, una trentenne l'altra sui cinquanta, sono state assassinate da un uomo. Tre donne  assassinate da un uomo solo, il 23enne Jori Lasonen, proprio all'entrata di un ristorante nel quartiere della vita notturna della cittadina meridionale di 28mila abitanti a circa 230 chilometri dalla capitale Helsinki e non lontano dal confine russo. L'uomo è un pregiudicato che nel 2013 aveva già aggredito con un pugnale alcuni passanti, uomo che è stato arrestato ed è adesso sottoposto a stringenti interrogatori. Afferma però  la portavoce della polizia, la Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*