Le interviste da incubo dei colloqui: perché non lavorerete mai per Google? COMMENTA  

Le interviste da incubo dei colloqui: perché non lavorerete mai per Google? COMMENTA  

Ci sono certi colloqui da cui ci aspettiamo certe domande, ma ve ne sono altre in cui si giudica un po’ di più la nostra intelligenza basandoci su quello che diciamo e come lo diciamo. Secondo Michael Page, 2 candidati su 5 affronteranno domande puzzle. Molti dei candidati devono affrontare problemi come la loro abilità di risolvere i problemi, il pensiero critico e le abilità creative. Ecco alcune delel domande più strane che siano mai state poste a un colloquio e qualcuna delle risposte relative.


15. Se fossi la punta di una penna come ti comporteresti?” Qui si mette in luce la tua creatività e fantasia.

14. Se fossi un supereroe chi saresti?

13. Quanti palloni ci sono in questa stanza?

12. Una mela costa 20 pence, l’arancia 40 e un grappolo di uva 60. Quanto costa una pera?

11. Perché i manholes sono rotondi e non rettangolari?

10. Perché gli esseri umani hanno due occhi?

9. Cosa pensi dei nani da giardino?

8. Divertimi per almeno 5 minuti, non parlerò.


7. Se fossi un programmatore della Microsoft, chi saresti?

6. Come cureresti la rabbia del mondo?

5. Dimmi 5 usi dello stapler senza staples.

4.

Pepsi o coca cola?

3. Come sono fatti gli M&M’s?

2. Se fossi un pezzo di muro quale saresti e perché?

1. In una scala da 1 a 10 quanto pensi di essere strano?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*