Le lacrime di Pistorius al processo ‘volevo proteggere Reeva’

Esteri

Le lacrime di Pistorius al processo ‘volevo proteggere Reeva’

222

Una testimonianza rotta dalle lacrime, quella di Oscar Pistorius, che si è commosso mentre parlava della fidanzata Reeva Steenkamp, nel corso del processo che lo vede accusato di omicidio. Un intervento iniziato con le scuse dell’atleta, che ha parlato con la voce rotta dall’emozione, rivolte alla famiglia della modella sudafricana. “Volevo solo proteggerla” ha detto Pistorius, raccontando della sua volontà di proteggere la ragazza e definendo l’episodio della sua morte come un incidente che oggi provoca incubi all’atleta, costringendolo a prendere antidepressivi. Pistorius si trova nell’aula del tribunale di Pretoria, dove sta spiegando come e perchè uccide la fidanzata 30enne, la notte di San Valentino del 2013, con quattro colpi di pistola. Il processo è ripreso dopo alcuni giorni di stop forzato, a causa dell’indisposizione di uno dei giudici.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...