Le madri che fumano durante la gravidanza hanno il 20% in più di probabilità di avere bambini psicotici - Notizie.it
Le madri che fumano durante la gravidanza hanno il 20% in più di probabilità di avere bambini psicotici
Donna

Le madri che fumano durante la gravidanza hanno il 20% in più di probabilità di avere bambini psicotici

Un sondaggio britannico ha scoperto che le madri che fumano hanno il 20 per cento in più di probabilità di avere sintomi simil-psicotici come allucinazioni o deliri.
I ricercatori provenienti da quattro università britanniche hanno scoperto che il rischio è maggiore se le madri fumano 20 o più sigarette al giorno.

Molti studi precedenti hanno dimostrato che le sigarette possono danneggiare i feti delle madri che fumano durante la gravidanza. I rischi comprendono bambini nati più piccoli e il rischio di sindrome da morte improvvisa del lattante o difetti cardiaci.
Nonostante innumerevoli studi, si stima che una donna su cinque in Gran Bretagna fuma durante la gravidanza.

Stanley Zammit, psichiatra presso la Scuola di Cardiff University of Medicine che ha condotto lo studio, ha detto più le madri fumano, più è probabile che i loro figli potrebbero avere sintomi psicotici.

‘Possiamo stimare che circa il 20 per cento degli adolescenti in questo gruppo non avrebbe sviluppato sintomi psicotici, se le loro madri non avessero fumato,’ ha detto.

Il Dr Zammit e i suoi colleghi hanno suggerito che l’esposizione al tabacco nel grembo materno potrebbe avere effetti sulla funzionalità del cervello di un bambino che governa l’attenzione e la cognizione.

Hanno aggiunto ulteriori ricerche sono necessarie.

Solo alcune mamme nello studio, pubblicato sul British Journal of Psychiatry, hanno detto di aver fumato cannabis durante la gravidanza, e è stato trovato alcun legame significativo con sintomi psicotici.
I ricercatori hanno anche scoperto che bere durante la gravidanza è stato associato ad un aumento dei sintomi psicotici, ma solo in bambini le cui madri avevano bevuto più di 21 unità alcoliche a settimana all’inizio della gravidanza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche