Le madri femministe sono le migliori? Un libro spiega perché COMMENTA  

Le madri femministe sono le migliori? Un libro spiega perché COMMENTA  

E’ appena uscito un libro che contiene una tesi curiosa: l’educazione impartita da madri che si riconoscono nei principi del femminismo renderebbe i maschi più consapevoli della necessità di pari diritti per uomini e donne. Il saggio si intitola “Madri (femministe) e figli (maschi)”, edito a XL Edizioni, e raccoglie le storie di 18 donne italiane, canadesi e francesi e dei loro ragazzi, ormai adulti. L’idea di questo libro-ricerca è venuta a Caterina Grego, da tempo impegnata con associazioni come “Telefono Rosa”.


Funzionario giudiziario alla Corte d’Appello di Trieste, Grego ha un figlio di 42 anni che ha cresciuto da separata, seguendo i principi del femminismo che, dice, “è una parola di cui oggi abbiamo paura, ma è stato una rivoluzione pacifica”. In cosa consiste un’educazione femminista? Grego risponde: “Nel dare strumenti per rifiutare il maschilismo, nel fondare ogni insegnamento sul rispetto per l’altro, la parità, la non violenza”.


Patrizia Romito, coautrice del libro, psicologa clinica e docente all’Università di Trieste, traduce la teoria in alcuni principi pratici: “I bambini imparano dai comportamenti, più che dalle parole. La madre deve essere consapevole del proprio valore e mettere in atto la parità. Deve pretendere collaborazione nei compiti domestici”. Nel libro, una mamma racconta il suo metodo: presentare ai bambini i lavori di casa come delle sfide, dicendo: “Sei abbastanza grande per sparecchiare, passare l’aspirapolvere”.


Bisogna vigilare sulla tendenza, che noi italiano abbiamo per riflesso culturale, a coinvolgere più le femmine che i maschi. Il punto essenziale è uno: non far sentire il figlio maschio un piccolo re.

L'articolo prosegue subito dopo

E loro, i figli di queste mamme femministe, cosa ne pensano? Il libro raccoglie le loro testimonianze ed esperienze, e sono positive.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*