Le matricole milanesi preparano i test d’ingresso universitari

Milano

Le matricole milanesi preparano i test d’ingresso universitari

Laureati Molti italiani hanno già dovuto fare ritorno ai propri posti di lavoro e chi ancora non l’ha fatto si apresta al rientro nei prossimi giorni, ma anche gli studenti presto dovranno dire addio a riposo e divertimento e prepararsi al meglio per il ritorno sui banchi. Chi in particolare dovrà frequentare il primo anno di università, le cosiddette “”matricole”, in alcuni casi dovrà svolgere un test di ingresso necessario per l’ammissione e questo genera in alcuni di loro una certa dose di ansia dato che da questo dipendono le loro prospettive per i prossimi anni. Alla Bicocca di Milano, però, questa volta si è dimostrato un fenomeno decisamente inusuale e che sembra rispecchiare una tendenza tipicamente italiana, ovvero la richiesta di informazioni o addirittura l’iscrizione al test effettuata da parte di parenti del ragazzo e questo non appare un comportamento che evidenzia maturità e indipendenza. Una situazione molto simile si è riscontrata però anche alla Cattolica dove a fare la coda agli sportelli delle segreterie o per la raccolta di materiale informativo non è sempre è lo studente che dovrà frequentare il corso di laurea.

Per cercare di colmare “l’avanzata dei genitori” in Bocconi hanno però scelto di correre preventivamente ai ripari inserendo all’interno delle giornate di orientamento che vengono organizzate ogni anno anche un incontro specifico per i parenti dove potranno essere poste anche domande precise per colmare eventuali dubbi. …continua.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche