Le migliori scuse per non andare a scuola

Guide

Le migliori scuse per non andare a scuola

Ad un certo punto della vita di uno studente arriva il momento in cui un giorno libero è vitale per la sopravvivenza: un giorno libero dalle lezioni e dal prendere appunti; un giorno libero dalle ricerche e i gruppi di studio; e soprattutto, un giorno libero da quel professore che non ti sta molto simpatico. Saltare le lezioni non promette niente di buono con i professori, quindi devi avere una buona spiegazione pronta.

“Ero ammalato”

Fornire la malattia come ragione per la propria assenza potrebbe sembrare trito e banale, ma è anche efficace. Non può essere facilmente provato che non eri veramente ammalato, a meno che il tuo professore non ti abbia visto in spiaggia quello stesso giorno. In quanto alla malattia, cerca qualcosa di solito e non di drammatico (nessuna malattia terminale). Anche il professore più severo non ti farà domande se dici che hai avuto qualche problema di stomaco.

Preparati in anticipo

Se vuoi mancare a scuola il prossimo venerdì per fare progetti con gli amici, fai sapere al tuo professore una settimana circa prima che non potrai essere presente quel giorno.

Fallo con una mail se è possibile. I professori sono piuttosto indaffarati, e rispondono poco per e-mail. Anticipare il tuo giorno di assenza è un modo sicuro per evitare delle domande su di essa, e ti salvaguarda dal raccontare bugie non necessarie.

Eventi scolastici

Non è improbabile che ci possa essere una partita, un’evento per una raccolta di fondi o un incontro per un club extracurriculare che si tengono tutti lo stesso giorno. Anche se a molti professori non piace sentire delle scuse, citando una ragione accademica, come assistere ad una lezione di un’ospite, allevia il colpo e ti fa apparire più responsabile.

La verità

I professori che insegnano da molto tempo hanno sentito tutti i tipi di scusa. Non insultare l’intelligenza del tuo professore mentendo o inventando qualcosa che ti fa apparire irresponsabile o sciocco. Un approccio onesto è migliore in molti casi. Puoi dire semplicemente, “Ero stressato, così ho preso un giorno di pausa”. Un approccio onesto è migliore nelle scuole più piccole dove le assenze non passano inosservate.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*