Le nuove cinque euro non funzionano nelle macchinette COMMENTA  

Le nuove cinque euro non funzionano nelle macchinette COMMENTA  

Gli esercenti e i clienti protestano: le banconote di cinque euro di nuovo conio, in circolazione dal 2 Maggio scorso, non sono accettate dalla maggior parte delle macchinette automatiche e dai distributori di benzina. In tutta Italia sono circa 24.500 quelli dotati di accettatori di banconote. Su circa 56 mila esercizi, ventimila hanno distributori automatici, soprattutto i tabaccai. Per modificarli tutti ci vorranno almeno tre mesi. A Bari, per esempio, è stata trovata una sola macchinetta automatica che accetta le nuove banconote, situata in un parcheggio del centro.


Milano è la città più “avanzata” da questo punto di vista, visto che i distributori della metropolitana sono stati tutti aggiornati, lo stesso è stato fatto a Roma e in altre principali città italiane. I costi di aggiornamento dei distributori sono a carico dei titolari dell’esercizio, e ammontano in media a 70-100 euro.


 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*