Le persone con la malattia di Crohn possono mangiare la frutta? COMMENTA  

Le persone con la malattia di Crohn possono mangiare la frutta? COMMENTA  

Come tutte le altre malattie, il morbo di Crohn non provoca gli stessi sintomi ad ogni individuo. Coloro che soffrono di questa malattia hanno differenti reazioni ai cibi, inclusa la frutta. La chiave è fare attenzione alle reazioni del corpo e regolarsi di conseguenza. 

Caratteristiche

Anche se le fibre contenute nella frutta sono essenziali per una dieta salutare, possono causare diarrea nei pazienti con il morbo di Crohn. La Mayo Clinic suggerisce di cuocere la frutta al vapore, al forno o stufarla prima di consumarla.


Tipi

Gli agrumi generalmente provocano più gas degli altri frutti, quindi bisognerebbe evitare arance, pompelmi e limoni, oppure questi andrebbero consumati con cautela.

Porzioni

Le persone che soffrono del morbo di Crohn dovrebbero mangiare piccole porzioni di frutta nell’arco della giornata per diminuire il rischio di infiammazione.


Parere dell’esperto

Il Medical Center dell’Università del Maryland raccomanda di mangiare la frutta come parte di una dieta sana per “ridurre i sintomi e rendere meno probabili eventuali ricadute”.

Suggerimenti

Quando si mangia la frutta, bisognerebbe registrare il tipo di frutta e l’orario in un diario, per poi consultarlo quando i sintomi divampano per scoprirne le cause.


 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*