Le più belle frasi di Romeo e Giulietta COMMENTA  

Le più belle frasi di Romeo e Giulietta COMMENTA  

929 N Romeo e giulietta

“Romeo e Giulietta” è il dramma shakespeariano più noto, una delle storie d’amore più conosciute e amate di tutti i tempi, ma è anche una storia d’amore dall’esito tragico: la morte dei due giovani protagonisti appartenenti a due famiglie contrapposte, i Montecchi e i Capuleti; la loro morte porrà fine alla faida tra le famiglie, una pace pagata a caro prezzo. Numerose sono le frasi che hanno reso ancor più popolare questo testo teatrale. Tra le frasi più belle e famose del “Romeo e Giulietta” si citano:

Romeo: «io giuro il mio amore sulla luna.» Giulietta: «Non giurare sulla luna, questa incostante che muta di faccia ogni mese, nel suo rotondo andare!»

Romeo: Amore corre verso amore, così come gli scolari lasciano i loro libri, per contro, amore lascia amore con volto corrucciato con cui gli scolari vanno a scuola.


Romeo: Ahimè, perché l’amore, di aspetto così gentile è poi, alla prova, così aspro e tiranno?

Romeo: Io desidero quello che possiedo; il mio cuore, come il mare, non ha limiti e il mio amore è profondo quanto il mare: più a te ne concedo più ne possiedo, perché l’uno e l’altro sono infiniti.


Giulietta: Che significa Montecchi? Nulla: non una mano, non un piede, non un braccio, non la faccia, né un’altra parte qualunque del corpo di un uomo. Che cosa c’è in un nome? Ciò che noi chiamiamo con il nome rosa, anche se lo chiamassimo con un altro nome, serberebbe pur sempre lo stesso dolce profumo.


Giulietta: O Romeo, Romeo! Perché sei tu Romeo? Rinnega tuo padre; e rifiuta il tuo nome: o, se non vuoi, legati solo in giuramento all’amor mio, ed io non sarò più una Capuleti.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*