Le più comuni patologie oculari: la Presbiopia COMMENTA  

Le più comuni patologie oculari: la Presbiopia COMMENTA  

E’ molto comune che tante persone con più di quaranta anni, ad un certo punto, scoprano di avere molta più difficoltà a leggere e a concentrarsi su oggetti che si trovano a brevi distanze.


In effetti, man mano che l’ età delle persone avanza, esse perdono gradualmente l’elasticità della lente dell’occhio. La lente quindi non è più sufficientemente elastica per permettere una buona messa a fuoco sugli oggetti che sono più vicini di 40 centimetri di distanza.


Questa condizione è chiamata presbiopia.

Può essere corretta con occhiali o lenti a contatto e, nei casi in cui il paziente indossi già lenti correttive per la miopia, possono essere prescritte delle lenti bifocali.

Leggi anche

Salute

Dieta Lemme: quali danni provoca

Dieta Lemme: sconsigliata a chi soffre di problemi al fegato, ai reni, la mancanza totale di sale potrebbe portare ad ipotensione con capogiri, sconsigliata anche alle donne in gravidanza La dieta del Dottor Lemme sta Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*