Le più famose copertine della storia in Google Street View. Ecco come sono oggi. Guardate la famosa strada dei Beatles COMMENTA  

Le più famose copertine della storia in Google Street View. Ecco come sono oggi. Guardate la famosa strada dei Beatles COMMENTA  

Come sono oggi le strade dove sono state fotografate le più famose copertine di album musicali della storia? Ecco la galleria. 
Le copertine degli album in Street View

(What’s the story) Morning Glory degli Oasis. Questo 1995 Britpop classico è stato girato in Berwick Street a Soho di Londra, quello che era allora un, um, oasi di negozi di dischi. Sister Ray, visto a sinistra, sta ancora andando forte oggi
Le copertine degli album in Google Street View

Stories from the City, Stories from the Sea di PJ Harvey. Girato in Times Square, New York, nel 2000. Harvey riesce a guardare fresco nonostante gli occhiali da sole di notte, come lei attraversa 7th Avenue
Le copertine degli album in Street View

Physical Graffiti dei Led Zeppelin. I blocchi residenziali East Village in Place San Marco, New York, rimangono praticamente identici a come apparivano nel 1970, con l’eccezione di alcuni graffiti più fisico

RockBand Beatles Intro

Le copertine degli album in Street View
Animals dei Pink Floyd. Battersea Power Station di Wandsworth, Londra ha un minor numero di maiali volanti adesso quello che ha fatto nel 1977, ma è comunque praticamente lo stesso – se il progetto Nine Elms cambierà tutto questo
Le copertine degli album in Street View

Boutique di Paolo dai Beastie Boys. Un negozio di abbigliamento nel 1989 a quello che oggi è l’angolo più signorile di Ludlow e Rivington sulla Lower East Side di New York
Le copertine degli album in Street View

Willy and the Poor Boys by Creedence Clearwater Revival. I ragazzi CCR sono raffigurati mock-suonare per strada a bambini locali al di fuori della Kee Mercato del Pesce a Hollis Street a Oakland, in California nel 1969. Il negozio è stato completamente intonacata
Le copertine degli album in Street View

The Marshall Mathers LP di Eminem. Il rapper si siede davanti alla sua casa d’infanzia in via di Dresda, a nord di Detroit, proprio lungo la strada che da 8-Mile – la strada ha reso famoso nel cinema – nel 2000. La casa è stata demolita lo scorso anno dopo i danni da incendio
Le copertine degli album in Street View

Late for the Sky da Jackson Browne. Una visione surrealista di una delle tante case di classe vicino Hancock Park a Los Angeles, 1974: Bob Seldemann impiombato la casa con un altro cielo per un risultato che assomiglia a un dipinto di Magritte
Le copertine degli album in Street View

Original Pirate Material by the Streets. 2002 il debutto di Mike Skinner ospita il inglorioso Kestrel House a Islington, Londra, tratto da un quadro di Rut Blees Luxemburg chiamato inferno di cristallo
Le copertine degli album in Street View

Moving Pictures da Rush. Le leggende prog canadesi illustrano il loro album con qualche movimento letterale di dipinti davanti alla Ontario legislatura a Toronto nel 1981
Le copertine degli album in Street View

The Freewheelin ‘Bob Dylan di Bob Dylan. A 22-year-old Bob cammina lungo Jones Street nel West Village, New York, con la sua fidanzata Suze Rotolo nel 1963
Le copertine degli album in Street View

Abbey Road dei Beatles. Così famosa è la copertina per l’ultimo album in studio dei Fab Four nel 1969 che il consiglio di Westminster a Londra ha ridipingere il muro accanto al passaggio ogni tre mesi per coprire oltre graffiti dei fans, ed i segnali stradali sono montati alto sopra la terra perché altrimenti essi diventano sempre rubato 

Leggi anche

il-leggendario-geoff-tate-ex-queensryche-in-italia-per-3-date
Musica

Il leggendario Geoff Tate ex Queensryche in Italia per 4 date

Dopo i live del 2015 con gli Operation:Mindcrime, il vocalist che ha scritto parte della storia dell'heavy metal torna nel Nord Italia per 4 show unplugged! Grande evento per gli amanti della musica heavy metal di altissimo livello: Geoff Tate, il leggendario cantante dei Queensrÿche e ora degli Operation: Mindcrime, sarà infatti anche in Italia per un mini tour acustico, con il quale girerà tutto il Vecchio Continente. Il set intitolato “Building an Empire” dura ben due ore, nelle quali il vocalist dalla clamorosa estensione e dalle qualità interpretative fuori dal comune, ripercorre in maniera quasi inedita, grazie agli arrangiamenti Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*