Le prime nomination al GF Vip e la prima lite COMMENTA  

Le prime nomination al GF Vip e la prima lite COMMENTA  

Le prime nomination al GF Vip e la prima lite
Le prime nomination al GF Vip e la prima lite

E’ arrivato anche per questa edizione del GF Vip il momento delle prime nomination. Vediamo chi sono i nominati e cosa è successo.

Il momento tanto temuto delle nomination è arrivato anche per i vip di questa prima edizione del Grande Fratello. In una modalità diversa, i concorrenti delle due squadre divisi in Casa degli agiati e Casa dei poveri hanno dato il via alle nomination con una piccola differenza.


Mentre i concorrenti della squadra perdente, quindi quelli della cantina, hanno dovuto nominarsi a viso aperto, quelli della casa agiata si sono recati al confessionale per una nomination segreta.

Ecco le nomination della squadra della cantina:

Damante nomina Alessia, mentre Bosco, Elenoire, Le Mosetti, Bettarini nominano Pamela per motivazioni diverse. Sembra che la Prati, essendo claustrofobica, soffra la cantina e la mancanza di ossigeno, quindi pare abbia chiesto ai compagni di essere nominata perché non sopporta l’ambiente in quello stato. Ed è proprio questa nomination a scatenare la prima lite con la Blasi che le dice che c’è di peggio e che deve lottare e fare qualcosa. La Prati risponde dicendo che per lei è un problema e che questi sono solo discorsi retorici.


Le nomination della squadra degli agiati sono in Confessionale:

Costantino nomina Gabriele, Valeria, Clemente e Laura nominano Mariana, mentre Gabriele e Mariana nominano Costantino.

I nominati della prima puntata della prima edizione del Grande Fratello Vip sono Mariana Rodriguez, Costantino Vitagliano, Pamela Prati e Alessia Macari.


Ora è il compito del pubblico da casa votare e decidere chi nominare e mandare a casa.

Si puà votare sia su Twitter  sulla pagina del Grande Fratello di Mediaset e in molti altri modi, mandando anche un sms.

L'articolo prosegue subito dopo


 

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*