Le principali località sciistiche della Svizzera

Guide

Le principali località sciistiche della Svizzera

Fra le località sciistiche principali della Svizzera ci sono Verbier, Zermatt, Saas Fee, Gstaad, St. Moritz e Davos. Ecco una veloce panoramica di tutti i centri sciistici della Svizzera, uno dei paradisi invernali più popolari al mondo.
Nel Vallese si contano 14 centri sciistici. La zona dell’Aletsch viene ritenuta “per intenditori locali”, nel senso che rimane per lo più sconosciuta agli stranieri.
Nelle località che formano il comprensorio Rund um Visp (Bürchen/Törbel, Unterbäch, Eischoll, Visperterminen e Gspon) si respira una piacevole atmosfera di tradizione mista a modernità. Le attività invernali includono lo sci, lo snowboard, le ciaspole e lo slittino.
Non lontano Visp e sopra a Briga, i piccoli centri di Blatten/Belalp, Rosswald e Rothwald offrono tradizionali chalet di legno, una seggiovia a sei posti (la più lunga della Svizzera), un buon innevamento artificiale e terrazze soleggiate con viste mozzafiato sulle montagne vallesane.
Anche Sierre e la Valle di Anniviers sono particolarmente soleggiate.

Circondata da quattro cime oltre i 4000 metri, l’area sciabile offre 220 chilometri di piste, ma anche snowpark, discese per slittino e per le ciambelle (snowtube), tracciati per il cross-country e piste per il pattinaggio sul ghiaccio.
Nel Vallese si trovano anche due “santuari” dello sci, Verbier e Zermatt.
Gli altri centri sciistici del Vallese sono Crans-Montana, con negozi di lusso per l’après ski, Goms, Grächen, Leukerbad, Lötschental, Nendaz, Portes du Soleil – Chablais e Saastal.
La regione dell’Oberland Bernese comprende 10 stazioni sciistiche. Adelboden offre più di 185 chilometri di piste collegate da 56 impianti. E’ uno dei centri più belli ed estesi di tutte le Alpi svizzere, inoltre ospita diversi eventi clou come la Coppa del Mondo di Sci FIS.
Il noto paese di Grindelwald è una sorta di “parco giochi” invernale circondato dalle vette di Wetterhorn, Eiger, Mönch e Jungfrau. I comprensori sciistici che fanno capo a Grindelwald sono due: su un versante c’è l’area della Kleine Scheidegg e del Männlichen (110 chilometri di piste, adatta a sciatori e snowboarder esperti); sull’altro versante si trova Grindelwald- First, amata sia dai freestyler sia dalle famiglie (50 chilometri di piste e la discesa per slittino più lunga d’Europa: 15 chilometri).
Gstaad.

La Svizzera Orientale e il Liechtenstein contano sei comprensori sciistici. Braunwald (altro villaggio chiuso al traffico) è un romantico paese situato su di un pendio soleggiato.
La regione turistica Heidiland (“terra di Heidi”) è facilmente raggiungibile con gli efficienti mezzi pubblici. Chi cerca la neve fresca va a Flumserberg, mentre le famiglie si divertono sulle facili piste del Pizol.
Ai confini dell’Hediland si trova il paese di Amden. Il suo comprensorio sciistico, molto frequentato dalle famiglie, è esposto a sud e protetto dalle montagne. Gli impianti servono anche le piste impegnative del Mattstock e del Bärenfall; sul Rickenpass si pratica lo sci di fondo.
Le località sciistiche della Svizzera Centrale sono cinque. Il comprensorio di Andermatt/Sedrun è leggendario per i freerider, con le sue discese ampie e impegnative, coperte da neve polverosa. Andermatt offre 130 chilometri di piste ben preparate collegate da 25 impianti, mentre Sedrun ha 168 chilometri di discese e 10 lift.
Engelberg-Titlis, a meno di un’ora da Lucerna, raggiunge i 3020 metri di quota e offre neve da novembre a maggio.

Le piste ampie e soleggiate di Brunni sono meta delle famiglie; gli esperti si trovano invece nel terrain park o affrontano la discesa mozzafiato fino ad Engelberg (lunga 12 chilometri, copre un dislivello di 2000 metri).
L’altopiano di Melchsee-Frutt offre l’accesso a 32 chilometri di piste tra i 1080 e i 2255 metri. Il freestyle park di Erzegg è frequentato dagli esperti, mentre il parco gioco-avventura Fruttli-Land attira le famiglie.
Sörenberg è meta ideale per lo sci di fondo (35 chilometri di tracciati). Stoos offre uno sci semplice e conveniente: 35 chilometri di piste, bei tracciati per il cross-country e una nuova seggiovia con sedili riscaldati per salire ai 1935 metri del Klingenstock.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*