Le sanzioni per gli inadempimenti in materia di P.E.C

Aziende

Le sanzioni per gli inadempimenti in materia di P.E.C


Gli adempimenti in materia di Posta Elettronica Certificata (P.E.C.) hanno creato problemi oltre il previsto sia a carico delle società tenute agli adempimenti, sia a carico dei gestori dei sistemi di posta elettronica certificata. A ridosso del termine di scadenza, che era il 29 novembre 2011, i gestori hanno avuto difficoltà nel far fronte alla mole di richieste presentate, pertanto il Ministero dello Sviluppo Economico ha emanato la circolare n.224402 del 25/11/2011 con la quale ha sollevato le Camere di Commercio dal sanzionare le società che non hanno potuto provvedere alla comunicazione entro la scadenza imposta e quindi di prorogare la scadenza fino al 31 dicembre.
Le società che non hanno adempiuto entro il 31/12/2011 vanno incontro alle sanzioni per violazione dell’articolo 2630 del codice civile (sanzione da 206 a 2065 euro), che, tuttavia, sono state dimezzate dalla Legge n.180/2011 (Statuto delle imprese) che ha portatola sanzione pecuniaria amministrativa a un minimo di 103 euro e a un massimo di 1032 euro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*