Le situazioni sentimentali su Facebook sono cambiate del 200% nel giorno di San Valentino

Guide

Le situazioni sentimentali su Facebook sono cambiate del 200% nel giorno di San Valentino

L’amore è nell’aria o almeno su Facebook. Secondo una ricerca di ABCnews.com a San Valentino 2013 c’è stato un aumento del 200% di cambiamenti di stati riguardanti la situazione sentimentale degli utenti di Facebook. Ci dev’essere stato qualcosa di strano nell’acqua il 14 Febbraio 2013.

Facebook afferma che il 14 febbraio è di gran lunga la data più importante per l’aggiunta di nuove situazioni sentimentali ai profili, e inoltre il 70% degli utenti del sito aventi un rapporto sentimentale, sostengono che il loro primo incontro è avvenuto proprio il giorno di San Valentino. Sicuramente è una commovente statistica, e molti di quelli che hanno goduto dei momenti romantici di una relazione, avranno probabilmente bisogno di prendersi un momento per sentirsi ancora più compiaciuti al pensiero della loro felicità sentendosi così accomunati allo stato d’animo generale della razza umana.

Ovviamente, c’è sempre un lato meno felice della storia. Mentre il 14 febbraio può rappresentare il giorno adatto per dare inizio ad una nuova storia, probabilmente il 13 è il giorno in cui si pone fine a molte relazioni.

I siti web Virgin mobile e OKCupid hanno soprannominato il 13 febbraio “National Breakup Day” ( giornata internazionale di rottura), dopo che un sondaggio ha suggerito che per il 59% degli intervistati sarebbe finita una relazione insoddisfacente poco prima di San Valentino solo per risparmiare soldi. Eppure forse quando si chiude una porta, si apre un portone…E naturalmente, quello di utilizzare Facebook per chiudere una relazione rappresenta un tema oggetto di molte discussioni.

Facebook dovrebbe essere piuttosto preoccupato del fatto che non tutti i rapporti dei suoi utenti siano sempre ciò che sembrano. Questa settimana la BBC ha pubblicato la storia di alcune persone, per lo più giovani donne, che fingono di essere in una relazione con altre persone (soprattutto uomini) per una modesta tariffa settimanale. E se ci fosse un giorno in cui le persone potrebbero essere tentate di inventare una vita più felice per se stesse, quello potrebbe essere il 14 febbraio.

Questo comportamento, naturalmente, è contrario allo spirito del social network e ai termini e alle condizioni della rete.

Se non altro questa novità riguardante Facebook evidenzia quanto sia aumentata l’importanza che le persone danno alle loro interazioni online. San Valentino è palesemente un giorno commercializzato per coppiette, e non è una novità che queste coppie scelgano di condividere la propria storia con il resto del web attraverso i loro profili online. Per molti infatti San Valentino rappresenta la data in cui si è scelto di rendere pubbliche le proprie relazioni ai loro conoscenti online. Qualsiasi siano le loro ragioni, ciò indica senza dubbio che il romanticismo è vivo e vegeto nell’era dei social network, e che continuerà a prosperare per lungo tempo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*