Le “spese” della Regione e di Formigoni COMMENTA  

Le “spese” della Regione e di Formigoni COMMENTA  

3.180.103 euro è la cifra esatta spesa dalla Regione  per la sua “comunicazione istituzionale”.

Meno rispetto al 2010 (cinque milioni)  e al 2009 (sette milioni), ma una cifra ancora lontana dal taglio dell’80% chiesto dalla legge 122 dell’anno scorso che ha imposto alla pubblica amministrazione un colpo di scure proprio sulle spese della comunicazione, il cui piano 2012 per la Lombardia sarà approvato oggi.


La cifra va ripartita fra differenti voci: campagne di comunicazione, materiali promozionali, eventi e partecipazioni a fiere, ma soprattutto (oltre la metà) per Lombardia Notizie, l’agenzia stampa del Pirellone.


Non si può parlare di risparmio soprattutto per l’agenzia Lombardia Notizie, caso quasi unico in Italia. L’agenzia ha speso quasi il 53 per cento del budget, spendendo un milione e 675mila euro anche per pagare i 12 giornalisti e il direttore responsabile. Ma nel budget dell’agenzia regionale c’è una serie di contratti per fornire servizi come “Lombardia Notizie 7” al costo di 350mila euro, “ApriRegione” -interviste per tv locali. a 300mila, il “monitoraggio radio e agenzia” (330mila) o la rassegna stampa (300mila).

Per il 2012 ci sono precise direttive, dettate da Formigoni stesso, il linguaggio e la grafica sempre più adeguati anche all’utilizzo e alla lettura in web o sui social network; un altra direttiva, prevede che si dovrà rafforzare l’immagine di Forimgoni sulla stampa nazionale, visto che l’anno prossimo potrebbe essere decisivo per il trasloco di Formigoni in quel di Roma.

 

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*