Le spiagge di San Cataldo

Guide

Le spiagge di San Cataldo

San Cataldo si trova nella parte nord della riserva naturale protetta dal WWF de “Le Cesine” e dista solo 8 minuti di macchina dalla città del Salento. Il mare è fantastico e c’è la possibilità di divertirsi nei vari night clubs, ristoranti, pizzerie. Da antico villaggio di pescatori, San Cataldo si è trasformata in una importante meta turistica che attrae molti visitatori, non solo leccesi. La costa è caratterizzata da una lunga serie di spiagge e da basse scogliere che si affacciano su un mare poco profondo e pulitissimo. Le spiagge sono circondate da una fitta pineta e la sabbia che si stende nelle insenature incastonate tra eucalipti e pini è bianca e fine.


La località, per le sue caratteristiche è particolarmente frequentata dalle famiglie con i bambini, che qui trovano un mare poco profondo e sicuro per i più piccoli bagnanti, ci sono numerosi stabilimenti balneari che offrono tutte le comodità, sdraio lettini ed ombrelloni e la possibilità di affittare attrezzature per gli sport acquatici.

Anche gli appassionati di immersioni frequentano questo tratto di costa per via dei bei fondali ricchi di fauna marina. Una particolarità del litorale di San Cataldo è la presenza sul fondo del mare di notevoli reperti antichi ed una serie di ruderi sommersi dell’antico Porto Adriano, tra i quali la cosiddetta “chiesa sommersa”. Non mancano gli appassionati di pesca che prediligono questo tratto di mare ricco di pesce.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...