Le spiagge più belle di Israele - Notizie.it

Le spiagge più belle di Israele

Guide

Le spiagge più belle di Israele

Quattro mari di Israele (il Mediterraneo, il Mar di Galilea, il Mar Morto e il Mar Rosso) offrono una straordinaria varietà di esperienze di nuoto. Le spiagge di Israele sono belle, ma attenzione ad andare in acqua. Mai fare il bagno in zone non protette.

Gordon Beach (Tel Aviv): Forse il luogo più accessibile per assaggiare il Mediterraneo, questa spiaggia comunale libera dispone di docce e un mix amichevole di israeliani, i russi immigrati, e turisti provenienti da alberghi di lusso. Ci sono posti dove si può prendere una pausa per uno spuntino o un pasto, la sabbia è pulita, e quando la marea è chiara, la spiaggia è un piacere.

Acquedotto Beach (appena a nord di Cesarea): un antico acquedotto romano dà a questa spiaggia il nome. Non ci sono docce o servizi, tranne nei fine settimana estivi, quando i produttori vendono bevande e snack. Non va bene fare il bagno se l’acqua è agitata, ma nei giorni di calma, come si fa a non galleggiare nel Mediterraneo e ammirare le rovine romantiche, si sa che non è Blackpool o il Jersey Shore.

Ein Gev Resort Village (Lago di Tiberiade): Il mare d’acqua dolce di Galilea è caldo e purificante spiritualmente e fisicamente.

Devi essere un ospite al Ein Gev Resort Village per essere autorizzato a utilizzare la spiaggia qui. Appena a sud di Ein Gev ci sono diversi chilometri di spiagge con eucalipto lungo la strada (in estate c’è un parcheggio a pagamento):

Ein Gedi Beach (Mar Morto): Tutti dovrebbero sperimentare il bagno nel Mar Morto. Estremamente elevato è il contenuto di sale che ti fa sentire come un tappo di sughero ed è impossibile stare sott’acqua.

Dolphin Reef Beach (Eilat): Una buona scelta per il nuoto tutti i giorni nel Mar Rosso, Dolphin Reef è la più pittoresca spiaggia a Eilat e una popolazione residente di delfini, liberi di andare e venire.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*