Le tradizioni di Pasqua COMMENTA  

Le tradizioni di Pasqua COMMENTA  

Pasqua originariamente era una festa pagana, ove i Sassoni antichi adoravano Eostre o Eastre, la dea della primavera.I  missionari cristiani,nel secondo secolo,hanno convertito i pagani e hanno preso questa loro festa, combinandola con le celebrazioni della resurrezione di Gesù ‘, che si è verificato anche in primavera. La celebrazione della Pasqua cadeva in giorni diversi, ma il Concilio di Nicea nel 325 dC ha determinato che si dovrebbe tenere la  Domenica dopo la luna piena dopo l’equinozio del 22 marzo.

La vigilia, nella notte di Sabato, è l’inizio tradizionale per la celebrazione della Pasqua che si svolge nelle chiese cattoliche e non solo. 

Conigli e uova

Molte delle tradizioni pasquali risalgono a tempi antichi, come il coniglietto di Pasqua e uova di Pasqua. L’immagine terrena della dea sassone Eostre era un coniglio. I riferimenti al coniglietto di Pasqua appare nella letteratura tedesca del 1600.Gli immigrati tedeschi nel 18 ° secolo hanno portato il concetto del coniglietto di Pasqua negli Stati Uniti ed ora è una parte comune delle celebrazioni pasquali. In effetti, il coniglio ora gioca un ruolo nelle celebrazioni di Pasqua in un certo numero di paesi. 

Anche l’uovo di Pasqua risale a tempi pagani. Un uovo significa una nuova vita, ed è stata una tradizione pagana scambiarsi uova in primavera. A volte, le uova vengono colorate con apposite tinture. L’usanza di regalare uova a Pasqua è presente tutt’oggi. Le uova vere sono state sostituite con quelli di plastica o di cioccolato. Le uova sono spesso messi in un cesto di Pasqua e nascosto dai genitori che dicono ai figli è stato portato dal coniglietto di Pasqua e devono cercare di trovarlo.


 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*