Le ultime sul mercato dell’Inter

Inter

Le ultime sul mercato dell’Inter

Mentre la squadra si prepara per la trasferta di Cesena, la società continua a lavorare sul mercato, per poter dare a Ranieri forze nuove da immettere in rosa già per la ripresa dell’attività dopo la sosta natalizia. Nelle ultime ore, si sono notevolmente accelerate le trattative riguardanti il difensore Juan Jesus, mancino dell’Internacional di Porto Alegre, che sembravano essersi notevolmente complicate per l’inserimento del Milan. Le notizie che arrivano dal Brasile, e soprattutto le dichiarazioni del maggior dirigente della squadra in cui milita il giocatore (“La trattativa è in una fase molto avanzata”), sembrano mettere in discesa una trattativa che è andata avanti tra ripetuti stop and go che sembravano averla pregiudicata non poco. Se le notizie che provengono da Porto Alegre sono vere, e non c’è motivo di dubitarne, si potrebbe presto registrare il primo paso verso il futuro da parte di una società che sembra ormai entrata nell’ottica di ringiovanire la rosa, per preparare un nuovo ciclo.
Per una trattativa che sembra avviata a buon fine, ce n’è una che invece sembra sul punto di naufragare, quella riguardante la punta cilena Vargas.

Per il giocatore, la sua società, Universidad de Chile, sembra abbia chiesto uno sproposito, gelando qualsiasi velleità nerazzurra: ben diciassette i milioni di euro richiesti, una cifra che spaventa non solo l’Inter, ma anche altri possibili acquirenti.
Per quanto concerne invece il reparto centrale, è da registrare la dichiarazione interlocutoria del procuratore di Guarin, forte intermedio del Porto per il quale si è vociferato a lungo di un possibile approdo alla Pinetina, il quale ha inteso precisare che chi vuole il giocatore, e i pretendenti sembrano essere molti, deve parlare con la società. Una dichiarazione che non aggiunge nulla a quanto si sapeva, ma che potrebbe essere intesa come un invito ad avanzare offerte concrete per chiudere un affare che, ad oggi, ha sollevato molte voci, ma nulla di più.

Juan Jesus
Juan Jesus

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche