Le utility che non devono mancare nei nostrti PC: il fixer

Tecnologia

Le utility che non devono mancare nei nostrti PC: il fixer

Nessuno vorebbe mai trovarsi di fronte il famigerato BSoD, acronimo di “Blue Screen of Death” o schermata blu della morte, che si associa ai crash del PC particolarmente gravi, ma è bene ricordare che tutti i crash del computer di questo tipo sono causati da vulnerabilità e debolezze inerenti all’apparato hardware e a quello software.

Non importa con quanta cura si stia attenti ad avere un PC in forma, ad un certo punto un problema viene sempre fuoti.

E’ in questi casi che viene in aiuto di noi utenti un software di tipo troubleshooter o fixer, detto in altre parole, un riparatore automatico.

Questo tipo di utility è uno strumento essenziale dei nostri PC che registra l’evento catastrofico, tenta unadiagnosi del problema e cerca di ripararlo automaticamente.

I software migliori di questo tipo non si limitano a risolvere il problema una volta che si presenta, ma tentano anche di determinarne la fonte e di assicurarsi che non si verifichi più in futuro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...