Lecco, c’è un castello stregato COMMENTA  

Lecco, c’è un castello stregato COMMENTA  

In un paesino di 1300 anime in provincia di Lecco, Bindo di Cortenova, c’è una casa antica risalente alla metà dell’800, chiamata “Villa de Vecchi”, progettata dall’architetto Alessandro Sidoli e appartenuta al conte Felice De Vecchi. Dopo la morte del conte questa villa che un tempo era lussuosissima è caduta in rovina, assumendo l’aspetto di una tenuta spettrale e misteriosa. La Villa è stata infatti chiamata “villa delle streghe” perché c’è chi giura di aver sentito strani rumori provenienti dalla casa come un suono di pianoforte che si diffonde nella notte. Inoltre pare che in questa villa siano stati consumati efferati omicidi e delitti in passato, e che quindi le anime dei morti siano rimaste in questo luogo, aggirandosi senza trovare pace.


Il mistero e l’horror piacciono tanto anche oltreconfine: il sito statunitense BuzzFeed ha catalogato Villa De Vecchi come uno dei sette luoghi del terrore più affascinanti.

Per gli appassionati del genere in Italia è davvero un bel risultato!

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*