Lega, negata la tessera a Borghezio: l’europarlamentare da anni non paga la quota al partito

Politica

Lega, negata la tessera a Borghezio: l’europarlamentare da anni non paga la quota al partito

Borghezio è moroso nei confronti della Lega Nord e quindi, non gli sarà rinnovata la tessera fino a quando non salderà i suoi debiti con il partito. A dirlo è Daniele Cavallotto, responsabile della Lega Nord in Piemonte. É un attacco duro quello di Cavallotto, che dice: “In qualità di responsabile organizzativo della Lega Nord Piemonte non rilascerò la tessera del movimento a Mario Borghezio finchè non salderà i propri debiti, visto che a differenza degli altri eletti non paga da tempo la propria quota volontaria, risultando quindi moroso. Dal momento che l’europarlamentare è stato sospeso dalla Lega Nord con delibera del consiglio federale, non ha alcun titolo per rilasciare dichiarazioni per conto del movimento o richiedere informazioni in merito a questioni che non lo riguardano più”.

Questa la replica di Borghezio: “È una vergogna. Sospendono un vecchio militante come me solo perchè mi sono permesso di chiedere trasparenza sulle carte amministrative e chiarezza sulle nomine di sottogoverno, nelle quali, grazie a Dio, non ho mai voluto mettere il naso”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...