Lega Nord, arrestato l’ex tesoriere Belsito

News

Lega Nord, arrestato l’ex tesoriere Belsito

La Procura di Milano ha aperto un’inchiesta coordinata che ha portato all’arresto dell’ex tesoriere del Carroccio, Francesco Belsito, accusato di vari reati: riciclaggio, associazione a delinquere, truffa aggravata. L’ordine di arresto è scattato anche per Stefano Bonet, l’imprenditore veneto che si occupava degli investimenti della Lega Nord in Tanzania e per il procacciatore di affari a lui legato, Romolo Girardelli.

Si cerca anche una quarta persona all’estero. Gli arresti sono necessari per evitare presunti tentativi di inquinamento delle prove. Secondo il gip, intorno a Francesco Belsito vi era un vero e proprio “comitato di affari” riguardanti società e movimentazioni di denaro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche