Legge sulla Tortura: un piccolo passo avanti COMMENTA  

Legge sulla Tortura: un piccolo passo avanti COMMENTA  

Finalmente l’Italia fa un piccolo passo avanti in una direzione più civile rispetto a qella degli anni passati in tema di Tortura.  Il Senato ha approvato con 221 voti favorevoli e solo 21 contrari, la ratifica del Protocollo alla convenzione Onu  ( New York 2002) contro trattamenti disumani e degradanti commessi dalle forze dell’ordine nelle carceri, negli ospedali psichiatrici e all’esterno.

Adesso il provvedimento approda alla Camera , e se il Senato ha licenziato il testo che costituisce il reato di tortura, si dovrà fare ancora molto, soprattutto negli istituti dove la violenza è praticamente un sistema ampiamente condiviso, grazie al silenzio connivente di chi applica mezzi coercitivi poco ortodossi.

Il senatore Pedica (Idv) ha ricordato che ” sull’introduzione del reato di tortura l’Italia viaggia con 25 anni di grave e inaccetabile ritardo e la politica non può continuare a far finta di niente” Ricordiamo altresì che anche la posizione della Cancellieri ad oggi è rimasta abbastanza tiepida.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*