Come leggere la moc per osteoporosi COMMENTA  

Come leggere la moc per osteoporosi COMMENTA  

Come leggere la moc per osteoporosi
Come leggere la moc per osteoporosi

La moc è un esame che rileva la quantità di calcio presente nelle ossa ed è utile quando ti sottoponi all’osteoporosi. Qui troverai alcuni indizi per leggerla.


L’osteoporosi è una malattia progressiva delle ossa che si caratterizza per una diminuzione della massa ossea e la densità che porta ad un aumento del rischio delle fratture.


Nell’osteoporosi, la densità minerale ossea si riduce, la microarchtettura ossea si deteriora e le proteine sono alterate. Il termine si riferisce alla fragilità ossea e alla sua struttura ossea.  La malattia dell’osteoporosi può essere classificata come tipo primario 1, tipo 2 o secondario.

La forma di osteoporosi più comune nelle donne in seguito alla menopausa è quella di tipo 1 o osteoporosi postmenopausa. Quella di tipo 2 o senile avviene dopo i 75 anni ed è sia negli uomini che nelle donne in ugual misura.


La moc usa i raggi x, ma il tipo di radiazione che viene usata per l’esame è molto bassa, più bassa di quella a raggi x, ed è molto più piccola. Il test del moc è l’unico test utile per capire se sei affetto da osteoporosi o osteopenia.

Per leggerla, bisogna affidarsi e valutare il T-score. Qualora i valori fossero tra +1 e -1, allora si ha una normale mineralità delle ossa.

L'articolo prosegue subito dopo


Per essere osteoporosi, il moc deve essere a – 2.5.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*