Leonberger: gigante buono in famiglia

Animali

Leonberger: gigante buono in famiglia

Il Leonberger è una razza poco conosciuta, che ha visto il suo periodo d’oro a fine Ottocento – inizi Novecento. Cosa rende questi cani così speciali?

Il carattere

Il Leonberger è mite e tranquillo, verso gli umani e gli altri animali; predilige soprattutto i bambini e gli anziani, cui dedica le sue maggiori cure e attenzioni. Adora giocare ed è estremamente affettuoso. Non va sottovalutata la sua mansione di guardiano: essendo nato come cane da pastore è un eccellente scaccia intrusi, grazie alla sua forte abbaiata d’avvertimento. Questo cane, robusto e forte, viene anche frequentemente impiegato nel lavoro di salvataggio dalla Protezione civile. Se decidete di acquistare un Leonberger avrete un insostituibile compagno attivo, affettuoso, gentile, ma anche utile.

L’aspetto

La prima cosa che colpisce di questa razza è sicuramente la mole: un maschio può arrivare agli 80 cm di altezza e la femmina ai 75 cm. Una caratteristica splendida è la mascherina nera che gli ricopre il muso.

Nei maschi l’ondulazione della pelliccia dà spesso origine a una folta criniera sul collo e sul torace. I colori sono estremamente variabili: biondo leone, rosso, rosso bruno, ma anche color sabbia.

La storia

L’origine del Leonberger si perde nella leggenda. Sembra sia stato il tedesco Heinrich Essig a creare i primi incorci nel 1846 per ottenere un cane – leone simile a quello sullo stemma della sua città, Leonberg. Tuttavia le sue informazioni sembrano inattendibili. Si conoscono invece gli amanti illustri di questa razza: l’imperatrice Sissi, Napoleone III, re Umberto I, il cancelliere Bismark, Wagner e Garibaldi, l’eroe dei due mondi.

In Italia esiste un Club italiano, nato nel 1987, che si occupa della crescita zootecnica della razza e del suo miglioramento.

Se desiderate avere con voi un gigante buono e bello, il Leonberger è il vostro cane.

Vanessa Zavanella


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche