Leporano: vigilantes spara alla figlia e si suicida

Bari

Leporano: vigilantes spara alla figlia e si suicida

Leporano (Taranto) – Dramma questa mattina in una casa di via Vivaldi, a Leporano (Ta). Emidio Fanelli, 55 anni, guardia giurata in cassa integrazione, ha ucciso sua figlia con un colpo d’arma da fuoco, una studentessa universitaria di 28 anni, poi si è ucciso con la sua pistola. Il fatto è accaduto intorno alle 10. A scoprire i corpi è stata la moglie che in quel momento non era in casa. Sembra improbabile che l’uomo abbia ucciso volontariamente la ragazza. L’ipotesi che sembrerebbe essere più probabile è che la donna abbia tentato d’impedire all’uomo di uccidersi. Un colpo potrebbe essere partito accidentalmente colpendo mortalmente la donna. A quel punto il Fanelli ha rivolto l’arma contro di sé, uccidendosi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche