L’eredità di una grande comunicatrice

Libri

L’eredità di una grande comunicatrice

Ha reso famosi nel mondo i prodotti della moda italiana lavorando con i più grandi creatori di moda da Armani a Versace, da Valentino e Ferrè. Li ha aiutati nelle strategie di comunicazione, li ha amati, cullati, ha litigato ferocemente con loro. Perfino il Teatro alla Scala si è affidata a Lei per affinare le pubbliche relazioni ma oggi lavora solo più per AIRC. Ha lasciato la moda ma agli altri che non l’hanno dimenticata lei gli regalato un’opera celebrata con un libro ” Professione PR-immagine e comunicazione nell’archivio Vitti”. Si perchè Lei è Barbara Vitti la più potente PR del mondo della moda. Uscito il 12 gennaio scorso e disponibile on line il testo è l’eredità che la Vitti ha voluto donare ai giovani che si affacciano al mondo della moda e che non possono non conoscere la storia dell’Alata moda romana, delle sfilate di Palazzo Pitti e di quelle milanesi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

docce
Scuola

Si scrive doccie o docce?

25 maggio 2017 di Notizie

La lingua italiana nasconde spesso alcuni “tranelli”. La formazione del plurale di alcune parole, come “doccia” appunto, rientra tra questi. Scopriamo la regola grammaticale e le sue eccezioni.

Loading...