L’estate sta finendo, ma il Trentino non chiude

Viaggi

L’estate sta finendo, ma il Trentino non chiude

L’estate sta finendo, ma il Trentino non chiude. Le strutture ad alta quota della regione infatti prolungheranno l’apertura oltre il 20 settembre, fino a ottobre inoltrato e in alcuni casi anche a novembre. L’obiettivo è quello di continuare a offrire a escursionisti e famiglie nuove occasioni di svago e scoperta tra sport, arte, cultura e natura. Saranno 146 le “case degli alpinisti” del Trentino che parteciperanno all’iniziativa. Di queste, molte hanno predisposto una serie di proposte e pacchetti-vacanza. Un’offerta modulata su sapori, attività, corsi (dalla fotografia alla pittura), proposte per famiglie ed escursionisti. Per esempio, il rifugio Capanna Cervino, ai piedi del Cimòn della Pala, dal 20 settembre al 4 ottobre proporrà un menù completo tipico trentino a 22 euro, ma anche due weekend (26-27 settembre; 3-4 ottobre) per scoprire i segreti del cervo (Informazioni: 340 0747643 – prezzo del pacchetto a partire da 52 euro). Il rifugio Roda di Vaèl in Val di Fassa ha messo a punto invece “Un rifugio e le sue infinite stelle”, weekend (dal 26 al 27 settembre) all’insegna dell’osservazione dei corpi celesti in collaborazione con l’Associazione Astrofili Trentini (informazioni: 0462 764450 oppure 335 6750325 – prezzo del pacchetto a partire da 50 euro). Fino al 30 settembre il rifugio Sette Selle in Lagorai dal canto suo proporrà ogni lunedì ai bambini “Ninna nanna al rifugio”, con letture e attività ricreative (informazioni: 347 1594929 – prezzo del pacchetto a partire da 42 euro, gratuito per bambini fino a 8 anni). Spostiamoci nel Trentino occidentale.

Al rifugio Monte Baldo, sopra Avio, dal 15 al 18 ottobre si potrà seguire un corso di quattro giorni di acquerello en plein air in compagnia di un artista naturalista (informazioni: 333 4648829 – prezzo del pacchetto a partire da 255 euro). Il rifugio Val d’Amola “Giovanni Segantini”, ai piedi della Presanella, sarà cornice, dal 18 al 20 settembre, di un corso-incontro per tutti gli appassionati, principianti o esperti, con il fotografo Alberto Bregani (informazioni: 0465 507357 – prezzo del pacchetto a partire da 135 euro). Per le famiglie con bambini ecco infine la proposta (fino al 30 settembre) del rifugio Predaia ai Todes-ci in Val di Non: attività ricreative e una formula soggiorno 2 adulti + 2 bambini pagando solo tre quote (informazioni: 0463 463138 – prezzo del pacchetto a partire da 180 euro). Per gli escursionisti, invece, numerose le proposte di trekking, a partire da 3 e fino a 6 notti in rifugio, lungo itinerari come il Brenta Trek Expert, nel Parco Naturale Adamello Brenta oppure il Dolomiti Trek King, in Val di Fassa.

Sul sito internet è possibile trovare informazioni su queste e altre offerte, gli eventi e le iniziative organizzate dai rifugi, l’elenco delle strutture aperte.

https://youtu.be/u6p_fINAVS8

Buzzoole

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche