Letta guarda al 2014

Politica

Letta guarda al 2014

Enrico-Letta-770x489

Enrico Letta ribadisce il suo ottimismo, nella conferenza stampa di fine anno: “Il peggio è alle spalle, il 2014 sarà l’anno del rilancio ma anche delle riforme istituzionali. Il 2013 tuttavia – sottolinea il premier – deve essere ricordato per un fatto storico: la svolta generazionale, che ha permesso un rinnovamento senza precedenti della classe politica”.

L’appuntamento cade nel pieno di un intricato ingorgo politico-parlamentare con doppio voto di fiducia. Dal Senato attesi proprio oggi fiducia e voto finale sulla legge di stabilità. Alla Camera, altra fiducia sul cosidetto decreto “Salva-Roma”. Ieri, duro scontro tra le forze politiche su una norma che cancella lo stop agli affitti d’oro pagati dai palazzi della politica. M5S e Lega erano pronti all’ostruzionismo, poi la mediazione dell’esecutivo, che ha assicurato: il provvedimento sarà ripristinato nel “Milleproroghe” del 27 dicembre.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche