L’ex rettore dell’Università del Salento condannato per peculato

Bari

L’ex rettore dell’Università del Salento condannato per peculato

Lecce – Oronzo Limone , ex rettore dell’Università del Salento, è stato condannato per peculato a una pena detentiva di 3 anni e 9 mesi e interdizione per 5 anni dai pubblici uffici. Secondo il giudice, Limone ha effettuato spese private con i soldi dell’ateneo. I fatti contestati risalgono al 2007. L’accusa aveva chiesto per l’ex rettore una pena di 5 anni. Quattro anni, invece, la condanna per l’ex capo di gabinetto Gianfranco Madonna. Andrea Pasquino, ex impiegato nella segreteria di Limone è stato condannato a due anni e tre mesi; due anni per Massimo Leone, amministratore unico della Euro elettronica dove sono stati effettuati gli acquisiti di elettrodomestici; quattro mesi per l’ex dirigente del settore urbanistico del comune di Lecce Raffaele Attisani.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...