Libia, da giovedi in uso le nuove banconote russe appena arrivate da Mosca

Esteri

Libia, da giovedi in uso le nuove banconote russe appena arrivate da Mosca

epa02887284 Libyans wait to get money inside a bank in Tripoli, Libya, 29 August 2011. According to local media sources on 29 August, three banks were ordered to open by the Libyan Transitional council and an amount of 250 Libyan Dinars (about 144 euros) per person to be made available for Tripoli inhabitants few days before the Eid al-Fitr celebration. Most of the banks in Tripoli are closed for fears of armed attacks. EPA/MOHAMED MESSARA

Il Libya Herald, il quotidiano libico, ha riportato la notizia secondo la quale da domani i cittadini libici utilizzeranno le banconote russe per commerciare. Le banche di Bengasi erogheranno pagamenti con la nuova moneta stampata in Russia, che avrà corso legale nel paese nord africano. Per evitare la logica corsa agli sportelli da parte dei cittadini libici per approvvigionarsi delle nuove banconote, è stato deciso anche che le banche rimarranno aperte due ore oltre l’orario normale, anche se è stato introdotto un limite al prelievo di contante.

Le banconote ‘russe’ che hanno un importo totale di 200 milioni di dinari in tutto sono giunte ieri da Mosca all’aeroporto di Labraq, e la banca centrale Beida ha iniziato a distribuirle nell’est del Paese, in particolare nella capitale Bengasi. Il governatore della Beida aveva annunciato la scorsa settimana che le nuove banconote sarebbero entrate in circolazione da mercoledi nell’est libico, mentre nella parte occidentale la distribuzione partirà dalla giornata di domenica.

Libia e Russia hanno firmato un contratto che prevede la fornitura di banconote per un importo totale di quattro miliardi di dinari libici.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche