Libia, sequestrati altri due pescherecci siciliani: di Mazara e Siracusa

Catania

Libia, sequestrati altri due pescherecci siciliani: di Mazara e Siracusa

ROMA – Due pescherecci italiani, secondo le prime informazioni in possesso del comando generale delle Capitanerie di porto, sarebbero stati ‘sequestrati’ dalle autorità libiche, mentre erano intenti nelle attività di pesca. I due motopesca sono uno di Mazara del Vallo e l’altro di Siracusa. Il peschereccio di Siracusa si chiama ‘Astra’, mentre quello di Mazara del Vallo ‘Asia’: a bordo del primo, quattro italiani e tre tunisini e del secondo cinque persone, di cui non si conoscono al momento le generalità. I motopesca si trovavano nel Golfo della Sirte, a circa 40 miglia da Misurata. Lo scorso 16 novembre un peschereccio di una società armatrice di Mazara del Vallo, il “Twenty Two”, era stato fermato da una motovedetta libica e dirottato nel porto di Tripoli. L’imbarcazione, che si trovava nel Golfo della Sirte, in acque che i libici considerano di loro competenza, è stato rilasciato il 20 novembre. (Fonte Ansa Sicilia).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...