Libia:distruggere barconi inutile,azione preoccupante COMMENTA  

Libia:distruggere barconi inutile,azione preoccupante COMMENTA  

Migranti su un barcone, nell'ambito dell'operazione Mare Nostrum, Mar Mediterraneo Meridionale, 29 Aprile 2014. ANSA/GIUSEPPE LAMI

L’Unione Europea ha proposto lo scorso 24 aprile un’azione d’emergenza per impedire i viaggi dei migranti dalla Libia verso le coste italiche, sperando così di risolvere le tanti morti in mare che dall’inizio del 2015 hanno raggiunto le TOT vittime.

Oggi, 11 maggio, la rappresentante per la politica estere dell’UE, Federica Mogherini, ha esposto alle Nazioni Unite il piano per distruggere i barconi sulle coste libiche prima che essi partano.

La Libia si definisce preoccupata dalle intenzioni dell’Unione Europea in merito a quest’operazione militare.

L’ufficiale della guardia costiera libica della capitale, Ayoub Amr Ghasem, dichiara infatti che non ci sono equipaggiamenti o strutture dei trafficanti da poter colpire.

“Non si possono individuare imbarcazioni, i trafficanti ed i passeggeri si riuniscono sulla costa, in punti sempre diversi, per mettere le barche in acqua e dileguarsi velocemente.”

Della stessa opinione è anche il governo libico di Tobruk, risentito per non essere stato nemmeno consultato dall’UE.

L’ambasciatore ha chiesto di non intervenire, ma di aiutare il suo esercito.

Anche l’intervento di Amnesty International è in disaccordo con il piano UE. “L’introduzione di misure per colpire i trafficanti senza però fornire percorsi alternativi sicuri per chi fugge dal conflitto in Libia, non risolverà la situazione dei migranti e dei rifugiati”, sostiene Philip Luther, direttore di Amnesty, che ha denunciato la situazione in un nuovo rapporto (che trovate qui https://www.amnesty.org/en/articles/news/2015/05/libya-horrific-abuse-driving-migrants-to-risk-lives-in-mediterranean-crossings/) sulle torture, le persecuzioni e l’orrore che i profughi subiscono costantemente.

Leggi anche

1 Trackback & Pingback

  1. Libia:distruggere barconi inutile,azione preoccupante | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*