Libri: “Oriana, una donna”

Cultura

Libri: “Oriana, una donna”

Si tratta della biografia della giornalista e scrittrice più famosa del ‘900, coraggiosa e leale, libera e tenace, anarchica e antidogmatica, discussa e controversa. Nella biografia di Cristina De Stefano, giornalista e scrittrice che vive e lavora a Parigi – e che non ha mai incontrato la Fallaci, ma l’ha cercata nella sua opera, nelle interviste agli amici, nei documenti inediti forniti dagli eredi – c’è anche l’Oriana che ti aspetti. La staffetta partigiana che accanto al padre impara la ribellione al potere. La studentessa che all’esame di maturità sceglie il tema ‘Il concetto di patria dalla polis greca a oggi’ ma critica il fatto che la patria, concetto che muta continuamente, sia stata preferita alla ‘libertà’, concetto eterno. C’è la giornalista che inizia ad occuparsi di cinema e mondanità per diventare poi, con la Rivoluzione ungherese, testimone e ‘soldato’ per la libertà e la giustizia. Oriana Fallaci nasce a Firenze il 29 giugno 1929.

Muore nella notte tra il 14 e il 15 settembre 2006, in una stanza della clinica Santa Chiara da cui – come ha chiesto – si vede tutta la sua città.

Oriana, una donna

di Cristina De Stefano

(RIZZOLI, PP. 312, 19,00 EURO)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche