Libro dell’Anpi in discussione

Venezia

Libro dell’Anpi in discussione

ANPI

“Il problema del confine orientale italiano nel Novecento”,
questo è il nuovo testo realizzato dai soci dell’Anpi, Associazione Nazionale Partigiani Italiani su proposta ed annesso versamento di 50 mila euro effettuata dalla giunta comunale di Zaia.
Il testo, messo già in circolazione ed a disposizione degli alunni di tutte le scuole, tratta di uno dei capitoli più drammatici della storia italiana, ciò che avvenne nelle foibe e l’esodo giuliano-dalamta.
Si tratta di “falsi ed omissioni storiche riportate nel libro”, questa è la tesi portata avanti dall’assessore Donazzan, la quale sottolinea le tante mancanze inerenti a ciò che i partigiani hanno messo in atto nel corso del secondo conflitto mondiale.
Per tale motivo i tre esponenti del partito di centro-destra Donazzan, Bond e Cortelazzo evidenziano la necessità di ritirare questo materiale altamente tendenzioso.
Foto bymattiabaglieri.blogspot.com

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...