Libro più misterioso della storia dell’uomo pesa 75kg

Cultura

Libro più misterioso della storia dell’uomo pesa 75kg

misterioso
Libro più misterioso della storia dell'uomo pesa 75kg

Per tutti gli amanti dei libri, vi farà piacere sapere che vi è un libro del peso di 75 kg. Un libro considerato il più misterioso della storia dell'uomo.

Gli amanti dei libri saranno contenti di sapere che esiste un libro molto importante del peso di 75 kg. Questo libro, di cui vi parliamo qui, è considerato il libro più misterioso della storia dell’uomo. Il libro in questione è il Codex Gigas, ovvero il libro gigante proprio per il peso. E’ il più grande manoscritto medievale di sempre ed è giunto a noi. Nel caso volessi vederlo, sappi che si trova nella Biblioteca di Svezia.

Codex_Gigas_facsimile

Le dimensioni del libro, come puoi ben vedere, sono sbalorditive. Il libro misura 92 cm di lunghezza, 50 cm di larghezza e 22 di spessore, per un peso di 75 kg. La copertina del libro è in legno e ricoperta di pelle e decorazioni. Sicuramente una chicca per tutti gli amanti dei libri e i collezionisti. Per questo, l’opera rientra tra le cose più strane, particolari e allo stesso tempo affascinanti di sempre.

Molto probabilmente, molti voi lo conoscono con nomi diversi. Con il tempo ha assunto nomi diversi. Si è passato da Codice Gogas, Codex Giganteus, Gigas Librorum o Fans Libel. Tutti nomi per indicare questo affascinante e unico volume mai visto prima di ora. Il libro si contraddistingue per il mistero che porta con sé. E’ un manoscritto scritto nel 1229, quindi antichissimo. Il libro è stato scritto da un monaco benedettino, ovvero Herman il Recluso, in un monastero della Repubblica Ceca. Il frate fu poi murato vivo in quanto non rispettò alcune delle regole imposte dall’ordine benedettino.

image

La notte, precedente la condanna a morte, decide di scrivere questo libro. Un libro scritto in una notte. Un libro ricco di molti precetti biblici e di altri testi sul sapere umano. Nel caso non ce l’avesse fatta, chiese agli altri monaci di prendersi cura del suo libro e di tenerlo in vita. Considerando che scrivere un libro di questo tipo in una sola notte era una impresa impossibile, il monaco invocò l’aiuto del Diavolo. Il Diavolo lo aiutò e il libro venne completato nel giro di pochissimo tempo.

In base agli studiosi per terminare un libro del genere sono necessari dai 20 ai 30 anni di tempo. Il fatto che sia riuscito in una sola notte è qualcosa di magico e di unico. Non vi sono errori nel testo. La grafia è la stessa dall’inizio alla fine, il che testimonia che a scrivere il libro sia stata una sola persona e i tempi siano stati alquanto brevi.

Il libro è ricco, non solo di elementi biblici, ma anche di altri grandi testi. Tra i testi presenti vi sono quelli di Giuseppe Flavio, una storia sulla Boemia, delle formule magiche, un calendario e tutti i monaci dell’ordine benedettino. La pagina più importante è a pagina 290, dove vi è una immagine del Diavolo. Per questa ragione è stata definita la Bibbia del Diavolo. Il Diavolo raffigurato è a metà tra uomo e animale, con lingua biforcuta, corna e piedi con artigli.

Nella pagina precedente il diavolo, vi è una immagine della volta celeste, simbolo della lotta tra bene e male. Sicuramente il frate è riuscito a liberarsi dei suoi peccatie a trovare la sua serenità.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...