Liceo artistico Venturi sgomberato con la forza?

Modena

Liceo artistico Venturi sgomberato con la forza?

Gli studenti del Venturi (“i soliti frikkettoni che fanno l’artistico”) sono barricati all’interno dell’Istituto già da alcuni giorni e nel pomeriggio di ieri è scaduto l’ultimatum lanciato dal preside Sponzelli. Gli occhi sono puntati sul liceo artistico, poiché le porte d’accesso sono state blindate, vietando l’ingresso agli insegnanti e al dirigente scolastico.
Il senso dell’ultimatum è legato al fatto che il preside dice di aver dato disponibilità a concedere un’aula fissa per loro, a tenere aperto aperto l’Istituto anche il pomeriggio e ad accogliere studenti di altre scuole interessati a condividere l’esperienza dell’auto gestione, mentre i ragazzi si sono chiusi in loro, senza produrre documenti di alcun genere, tagliando fuori il personale.
Il nucleo del problema è rappresentato dal fatto che “gli adulti” non sanno cosa stiano facendo i ragazzi, e in un mondo dominato dalla presenza di cellulari-controllari questo è intollerabile. Una cinquantina di allievi hanno dormito all’interno delle aule, mentre cominciavano a filtrare voci sulla possibile presenza di appartenenti ai centri sociali (Guernica?), voci smentite dagli studenti stessi.
Il questore Salvatore Margherito segue l’occupazione con particolare attenzione, e la cosa non ci stupisce affatto, perché le mobilitazioni degli studenti sono sempre in cima alla priorità d’intervento delle forze dell’ordine, e già si parla di pesanti denunce.

Le solite, peraltro: interruzione di pubblico servizio, occupazione di edificio pubblico ed eventuali danneggiamenti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*